Questo sito contribuisce alla audience di

Kiwi

Uccello della famiglia Apterygidae

kiwiCon il nome di Apteryx si identifica un genere di uccelli diffusi in Nuova Zelanda e conosciuti anche con il nome di Kiwi.
Questo strano uccello possiede delle origini molto antiche. I primi fossili rinvenuti risalgono addirittura al Quaternario.
Quello che li caratterizza è senz’altro la ridotta misura delle ali, solo 4-5 cm., che sono nascoste nelle piume e terminano con un uncino.

Il corpo del Kiwi è piuttosto piccolo, il Kiwi maculato pesa solo 1 kg., mentre la specie più grande, il Kiwi australe, arriva ai 3-5 kg. di peso.
La testa del Kiwi è proporzionalmente piccola rispetto al corpo, sorretta da un lungo e robusto collo. Gli occhi sono frontali e molto piccoli, mentre il capo termina con un lungo becco flessibile leggermente incurvato verso il basso, che può misurare fino a 25 cm. nella femmina.

L’habitat del Kiwi è rappresentato dalle foreste pluviali, dove si muovono prevalentemente di notte alla ricerca del cibo. Quest’ultimo è rappresentato dagli invertebrati, come insetti, ragni e larve, così come da chiocciole, lumache e lombrichi.

Durante il periodo della riproduzione, la femmina di Kiwi depone un solo uovo dalle dimensioni eccezionali (circa 6 volte le dimensioni dell’uovo di gallina).
Nella specie Kiwi maculato, maschio e femmina si alternano la cova dell’uovo per circa 60-90 giorni. Nelle altre specie, è soltanto il maschio a prendersi cura di questo compito.

Fonte fotografica e crediti: commons wikipedia.org

Ultimi interventi

Vedi tutti