Questo sito contribuisce alla audience di

Luccio (Esox lucius)

Pesci della famiglia Esocidae

luccio

L’ Esox lucius, meglio conosciuto con il nome di Luccio, è un pesce di acqua dolce diffuso sia in Nordamerica che in Europa, Italia compresa.
La particolarità di questo pesce della famiglia degli Esocidae consiste nella conformazione della bocca “a becco d’anatra”, con denti molto forti e taglienti.

Il Luccio vive nei bacini fluviali dove, grazie alla sua dieta, risulta un ottimo equilibratore naturale per quelle specie a sviluppo eccessivo. Si ciba prevalentemente di prede morte o malate, che cattura appostandosi al riparo di alghe acquatiche. Nella sua dieta compaiono anche piccoli uccelli acquatici e piccole rane.

Il suo corpo può raggiungere lunghezze considerevoli, fino a 1,30 mt., con un dimosfismo sessuale che porta le femmine ad essere più grandi del maschio.
La bocca possiede una infinità (500) di denti piccoli e affilatissimi posti sulla superficie della lingua, in aggiunta a quelli sulle mandibole.
La testa del Luccio risulta particolarmente allungata e di forma schiacciata rispetto al resto del corpo.
Il corpo è colorato di bianco giallastro sul ventre e di verde-bruno maculato di bianco sui fianchi.

All’inizio della primavera, le femmine depongono le uova nella fitta vegetazione acquatica, a contatto con le piante. Le uova aderiscono alla superficie della foglia e, una volta schiuse, le larve restano attaccate ad essa finchè non avranno assorbito tutto il sacco vitellino.

Fonte fotografica e crediti: commons wikimedia.org

Ultimi interventi

Vedi tutti