Questo sito contribuisce alla audience di

Trota iridea

Famiglia dei Salmonidae


L’Oncorhynchus mykiss, meglio conosciuta con il nome di Trota iridea, è un pesce diffuso lungo la costa pacifica del nord-America, Siberia, Cina e Giappone. Alcune popolazioni di Trota iridea sono anadrome, cioè migrano per la riproduzione. Altre, invece, sono sedentarie e permangono nei fiumi tutto l’anno.
In Italia la Trota iridea è stata introdotta inizialmente nei corsi d’acqua del Moncenisio e nei laghi del Friuli-Venezia Giulia e successivamente ha popolato numerosi corsi d’acqua. L’aumento della popolazione, però, non è dovuto alla riproduzione naturale ma alla continua introduzione di nuovi esemplari, spesso ai fini della pesca sportiva.
Il suo habitat è composto dalle acque correnti e lacustri fortemente ossigenate e dal fondale ghiaioso.

La Trota iridea ha un lungo corpo affusolato, abbastanza compresso sui fianchi e un capo smussato.
Il colore del corpo varia dal grigio-verde al brunastro. I fianchi sono attraversati da una banda orizzontale iridescente e argentata, che sfuma nei toni del rosa-verde-azzurro.
Le pinne sono brunastre con macchiature nerastre, mentre il ventre è biancastro.

La Trota iridea si alimenta di pesci, crostacei ed insetti. Durante l’inverno le popolazioni anadrome iniziano una migrazione dal mare verso le sorgenti dei fiumi. La primavera è il periodo della riproduzione.

Fonte fotografica e crediti: www.commons.wikimedia.org

Ultimi interventi

Vedi tutti